RINGIOVANIMENTO CUTANEO

RINGIOVANIMENTO CUTANEO

ACIDO MANDELICO : IL PEELING CUTANEO INNOVATIVO

Oggi il PEELING si avvale di formulazioni innovative di derivazione naturale che, a determinate concentrazioni e sinergie, svolge una concreta azione di sostegno alle terapie dermo-estetiche.
Il Peeling all’ACIDO MANDELICO, utilizzato in Poliambulatorio LIFE, è una formulazione costituita da una miscela di acidi di derivazione naturale il cui costituente più rappresentato è l’Ac. Mandelico, contenuto al 50% e con pH oscillante tra 1.6 e 2.0. La formulazione si completa con Resveratrolo, Gluconolactone, Ac. Fitico, Ac. Lattico, Acido Etilendiamminotetracetico (EDTA).
Il peeling all’ac.Mandelico è un peeling delicato adatto al trattamento delle pelli invecchiate, affette da macchie da iperpigmentazione e cicatrici, indicato per la prevenzione dei segni dell’invecchiamento cutaneo e per favorire il ricambio cellulare; si è rivelato, inoltre, molto efficace nel trattamento dell’acne.
Sulla cute svolge azione esfoliante e, grazie alle sue proprietà fisico-chimiche, non è foto-sensibilizzante; infatti, si può utilizzare nel corso di tutto l’anno e non risente del fototipo del paziente e, in particolare, si può applicare su fototipi alti (carnagione scura) grazie all’assenza di rischio di iperpigmentazione. 
La formulazione, oltre all’azione dell’ac.Mandelico già descritta, si avvale delle altre componenti presenti nella miscela,  svolgendo : 
  • Azione antiossidante per neutralizzare i radicali acidi liberi. 
  • Azione depigmentante per attenuare le macchie senili e il melasma.
  • Azione preventiva sul fotoaging e sul cronoaging.
  • Azione modulatrice dell’infiammazione cutanea.
  • Azione contrastante la formazione di radicali liberi.   
  • Azione favorente l’elasticità dei tessuti cutanei. 
  • Azione chelante svolta su eccessi di ioni Ferro e Mercurio.
Quindi, quali risultati può dare il Peeling all’Acido Mandelico con sinergie opportunamente associate?
  • Corregge i segni cutanei causati nel tempo dall’esposizione al sole e ad altri agenti atmosferici.
  • Appiana le cicatrici più superficiali.
  • Distende le rughe
  • Riduce l’intensità delle macchie cutanee.
  • Modula la patina grigia della cute del viso/collo.
  • Migliora la cute acneica e gli eventuali esiti.
L’applicazione dell’Ac. Mandelico varia da una volta la settimana a una volta ogni due settimane, dura da cinque a quindici minuti a seconda dell’obiettivo prefissato, si conclude con l’asportazione del velo acido con acqua tiepida per bloccare l’azione esfoliante; quindi, si applica una crema idratante e lenitiva che può essere consigliata al paziente come trattamento domiciliare.
Infine, poiché il fine del Peeling all’Ac. Mandelico è quello di stimolare la luminosità della pelle e preservare i tratti cutanei, nonostante si possa ripetere tutto l’anno, si consiglierà al paziente di schermare con una adatta protezione viso e collo durante la stagione estiva e l’esposizione al sole.

Share:

Tags: ringiovanimento cutaneo

Richiedi un Appuntamento